PRINCIPI

Il Ninjutsu Santarelli Ryu si fonda su quattro pilastri, che sono:
- Addestramento all'auto protezione
- Addestramento al combattimento
- Combattere contro le nostre paure
- Divenire guerrieri di noi stessi.
I primi due pilastri rientrano nel concetto di omote, ossia trattano l'esterno, il concreto, ciò che è visibile a tutti; i rimanenti due pilastri trattano il concetto ura, la parte nascosta, la parte in ombra e che è invisibile.
Di seguito verrà presentato il concetto di auto protezione:
Nel cammino verso la Difesa della Persona, il Ninjutsu Santarelli Ryu mette al centro l'individuo e la sua sicurezza in strada.
Sun Tzu, grande generale e stratega, già oltre duemila anni fa affermava nel suo manuale "L'arte della Guerra": VINCERE SENZA COMBATTERE.
Oggi possiamo riassumere questo concetto con lo slogan "VINCERE FACILE".
Vincere facile è una strategia che i malfattori utilizzano spesso, scegliendo il tempo e il luogo dove attaccarci, scegliendo la vittima preferendola molto giovane o anziana e comunque con scarse capacità di reazione o di difesa.
Per vincere senza combattere non basta allenarsi duramente sferrando colpi devastanti, la conoscenza della psicologia del confronto e la comunicazione non verbale possono esserci molto d'aiuto.
Capire per tempo lo stato emotivo del nostro aggressore ci dà la possibilità, qualora si possa, di evitare il pericolo, viceversa ci si attiva per prepararsi allo scontro.
Il Ninjutsu Santarelli Ryu vuole essere uno strumento in più per lottare conto le aggressioni e le violenze che accadono ai nostri giorni, utilizzando programmi tecnici e strategie provenienti da diverse arti marziali, ma soprattutto adattate alla realtà in cui viviamo. Si deve quindi tenere conto del nostro vestiario in strada, dell'ambiente in cui ci troviamo, del fatto che non abbiamo eseguito il riscaldamento come si fa in palestra e che non ci rendiamo conto che siamo stati scelti come vittima.
Lo studio di tecniche sia a mani nude che con oggetti di uso comune quali chiavi, biro, ombrello, telefonino, sciarpa ed altro devono servire a darci una mano in più a contrastare le aggressioni e le violenze che avvengono ai nostri giorni.

ADDESTRAMENTO IN SICUREZZA

Pur nella sua semplicità, il programma tecnico e teorico deve essere di largo respiro, ossia deve toccare i diversi momenti che avvengono in un conflitto.
In un ambiente sereno (palestra) con dei ragazzi rispettosi della persona, potrai apprendere strategie e tecniche sempre nuove ed efficaci che accresceranno la tua sicurezza.
Anche nelle esecuzioni di tecniche più dure, la sicurezza e l'incolumità della persona avranno un ruolo primario.

ELEMENTI ESSENZIALI DEL NINJUTSU S.R.

Durante gli allenamenti verranno affrontati molti argomenti, alcuni di importanza vitale ai fini della difesa della persona.
Elenco alcuni argomenti che ritengo siano di estrema importanza:

AUTOSTIMA E BENESSERE PISICOFISICO

L'autostima ricopre un ruolo importantissimo: se ci sentiamo forti dentro sicuramente saremo forti anche fuori.
Lavoreremo sulla crescita interiore e il benessere della persona tramite lo yoga, la ginnastica funzionale e il lavoro con i pesi.

PREVENZIONE E DIFESA DELLA PERSONA

Una buona difesa della persona nasce dalla nostra capacità di prevenire e intuire per tempo le situazioni spiacevoli.
La prevenzione si attua usando una corretta attitudine mentale che si manifesta nella presenza continua e costante della nostra attenzione in tutto ciò che ci sta intorno, valutandone i potenziali pericoli.
Durante le lezioni verranno affrontati argomenti che trattano: la postura, la guardia e l'effetto sorpresa che è meglio adottare in una situazione specifica, la respirazione, la distanza, la voce, la rabbia, le tipologie di aggressioni e come prevenirle e molto altro ancora.
La forza fisica e la tecnica sono certamente importanti, ma è meglio prevenire un'aggressione piuttosto che subirne le conseguenze, che possono essere di carattere fisico, legale o giudiziario.

ZONE DEL CORPO FACILMENTE VULNERABILI

Teoria e pratica su come colpire i punti vulnerabili del nostro corpo.

ARMI

Allenamento alla difesa, attacco e disarmo di quelle armi che ai nostri giorni vengono maggiormente usate dai malfattori.

CONCLUSIONI

Il Ninjutsu Santarelli Ryu, in questo primo pilastro, deve prepararvi sia mentalmente sia fisicamente ad affrontare situazioni spiacevoli con maggiore sicurezza, dando risposte certe, efficaci e sicure.

I PILASTRI SUCCESSIVI

Acquisita una buona autodifesa sarete pronti per apprendere l'arte del combattere, sia contro gli aggressori ma cosa più importante contro le vostre paure.
Il superamento di questo stadio vi aprirà le porte all'ultimo pilastro: divenire Guerrieri di Voi stessi, per affrontare la vita sempre con consapevolezza attirando a Voi tutto ciò che Vi renderà felici.

Se tutto questo vi ha portato curiosità o interesse, credo sia il caso di trovare del tempo e venire a conoscerci.
Vi aspetto in palestra,
M. Santarelli